Ultimo articolo: Come sembrare meno insicuri, facendo scegliere meno

Milano
Verona
Roma

giovanni ghirardi

FREELANCE
INTERACTION
DESIGNER
Giovanni Ghirardi
esperienza e metodo
Al tempo della bolla economica del web, una scelta quasi del tutto casuale mi ha portato a decidere di frequentare la LABA (Libera Accademia di Belle Arti) di Brescia, cattedra di Multimedia e Graphic Design. Nella quale ho potuto sperimentare e lavorare su molte discipline legate alla comunicazione: dal 3D al Sound Design, dalla regia al design industriale, dall’animazione al web design. Utilizzando software di qualunque tipo il mio primo innamoramento è stato per Flash, tralasciando una sveltina con R.A.V.E. della Corel ma di cui non sento minimamente nostalgia, e successivamente per l’altro strumento fondamentale per il graphic design destinato al web, Photoshop. Con questi strumenti sempre aperti ho cominciato a realizzare i primi progetti per l’accademia, per piccoli clienti o per agenzie locali.
Appena avuto l’occasione mi sono trasferito a Milano cominciando a lavorare per dodicitrenta, agenzia specializzata su progetti web altamente creativi
per clienti come MTV, La7, CondèNast, Cosmopolitan, Donna Moderna e tanti altri, nella quale mi sono fermato per 5 anni imparando da direttori creativi e designer moltissimi fondamentali e crescendo professionalmente. Successivamente, considerando finita quella parentesi che mi ha dato comunque moltissimo, ho deciso di diventare freelance e aprire così le mie collaborazioni ad agenzie (tra le quali: MRM-McCann, Van-Gogh Creative, Neo Network, We-Go, The Big Now, Webing, Intesys, S'nce Group, Indeed) o a clienti diretti. In questo periodo, e nel periodo stesso della frequentazione in accademia, ho insegnato Graphic Web Design alla LABA di Brescia, allo IED di Milano e per numerosi corsi privati.
La creatività e il metodo che cerco nella maggior parte dei miei progetti li potrei riassumere in due concetti: coerenza e minimalismo.

Il primo rappresenta un benessere interiore, che ahimè mi accompagna anche nella vita, che vuole creare intorno all’utente una famigliarità rispetto a quello che sta guardando e utilizzando.

Il secondo concetto è sempre stato tra le mie fissazioni più grandi e se all’inizio, ai tempi dell’accademia, gli davo sfogo attraverso un manierismo estremo verso lo stile minimalista adesso è evoluto in una ricerca più concettuale. Che a suo volta può avere delle caratteristiche di stile ma che nella maggior parte dei casi si concentra sulla ricerca della più primitiva semplicità di struttura, utilizzo e funzioni a tutto ciò che viene portato davanti agli occhi dell’utente.

scarica il mio curriculum
clienti con i quali collaboro
o con cui ho lavorato in questi anni
contatti



gio@giovannighirardi.it

3397809914

harpox.gio